Grotte di Zungri

L’insediamento è situato nell’immediata periferia del centro storico di Zungri, in località Fossi, sul costone esposto a sud-est della valle della Fiumara Malopera, sui 490 mt. s. l.m.
L’insediamento delle case-grotte sembra risalire al X-XII sec. Costituito da un centinaio di grotte, di varie dimensioni e forme, l’insediamento occupa una superficie di circa 3000 mq. ed è considerato un caso unico, nel suo genere in Calabria.
La vista di queste singolari forme lascia immaginare i modi di vita e l’organizzazione socio-economica di un agglomerato umano, tanto lontano nel tempo, al di là dei pochi dati che si conoscono.
Relativamente alla struttura, se la gran parte delle grotte è costituita da un solo ambiente (monocellulare) al piano terreno, ce ne sono alcune composte da più ambienti (bicellulare), ed altre dotate anche del piano superiore; un solaio a cui si accede tramite scale interne in legno, oppure scavate nell’arenaria.
Varia è la forma interna delle grotte, ve ne sono circolari, rettangolari con volta a cupola, con foro presa d’aria, e altre hanno regolari finestre.
Chiare sono, inoltre, le tracce della rete viaria dell’insediamento, compresi gli scalini scavati nell’arenaria. Visibili sono le tracce della rete idrica, varie sono le sorgenti e le vasche tuttora presenti.